Yoga in barca a vela alle Eolie

650 A Persona

“Dicono i marinai che sul mare, all’alba, il vento scrive. Un segno fine come di chi provi su e giù il pennino di uno stilo.

Ma non uniforme, perché non c’è onda che sia uguale a un’altra onda… ”

(da ‘Racconti di vento e di mare’)

Una settimana di Yoga in Barca a vela alle Eolie con il Maestro James Eruppakkattu, lo Skipper Luca Fino e la sua barca Cipria.

Un legame, quello tra Yoga e ambiente, racchiuso già dalle antiche origini della disciplina stessa. Praticando nella natura percepiamo in modo ancor piu’ profondo l’unione tra interno ed esterno, come nel concetto di Prana. Prana, energia o soffio vitale, è respiro, inspirazione, espirazione, ritenzione, ma anche vento, cibo, aria, sale e acqua…

Quest’anno con il maestro James Eruppakkattu, ripeteremo le esperienze degli scorsi anni e ritorneremo alle Eolie, vivendo con maggior interezza yoga e barca a vela.

Navigare fra le sette perle del Mediterraneo, come vengono chiamate le Isole Eolie, è un’emozione che mi pervade sempre pur conoscendole bene. Sarà l’energia che emana lo Stromboli. Iddu come lo chiamano familiarmente gli isolani, come se fosse uno di famiglia, sempre in movimento, sempre energetico. L’unione, a ben vedere, dei cinque grandi elementi, terra , acqua, fuoco, aria , etere tutti concentrati in un medesimo posto.

All’alba e al tramonto praticheremo yoga Asana e Pranayama in riva al mare. Avremo la possibilità di approfondire con il Maestro la disciplina dello yoga e, nell’arco della giornata, approcciare in barca i primi rudimenti velistici o semplicemente rilassarsi immersi nel movimento del mare e del vento cambiando ogni giorno meta.

Lo yoga in barca a vela è un connubio in pieno contatto con la natura, con lezioni di Yoga, vela, navigazione, condividendo la vita a bordo alla scoperta di nuovi posti.

Yoga in barca a vela
Yoga in barca a vela

Maestro Dott. James Eruppakkattu, fondatore della Scuola Yoga Shanti, è nato nel Kerala, uno stato del sud dell’India. Laureatosi nel suo Paese in Economia e in Educazione Fisica, in seguito si è diplomato in terapie naturali a Bombay.

Dopo gli studi nello Yoga Jivana Satsangha nell’Ananda Ashram di Pondicherry, ha scelto di dedicarsi alla pratica dello yoga e all’insegnamento di questa disciplina. Ha ottenuto la qualifica di insegnante di yoga presso la Kaivalyadhama Shreeman Madhava Yoga Mandira Samiti, a Lonavla.

Negli ultimi anni sta approfondendo la sua conoscenza sul Kundalini yoga sotto la guida del maestro Shri Gurudeva Vagish Shastri, esperto di Tantra a Varanasi,India.

Insegna yoga in Italia dal 1980 e nel 1988 ha fondato a Torino la scuola Yoga Shanti. La scuola si fonda sugli insegnamenti dello yoga classico degli Yoga Sūtra di Patañjali (filosofo indiano vissuto tra il II e il V secolo d.C.). Da dieci anni è anche Scuola di formazione insegnanti in collaborazione con l’Istituto Svyasa (Swami Vivekananda Yoga Anusandhana Samsthana) di Bangalore, India, riconosciuta dal governo indiano.

La barca a vela Cipria è un sintesi 45 che nasce dalla collaborazione del designer Santarelli e del Cantiere Rinaldi ed appartiene oggi allo skipper Luca Fino. Si tratta di un veloce cabinato d’altura, dalla linea particolarmente filante, con velleità corsaiole, ma in grado di appagare anche le richieste di un diportista esigente per quanto concerne la sicurezza, la facilità di conduzione e l’abitabilità degli interni (8 posti letto, 3 cabine doppie + 2 posti in quadrato, bagno con doccia).

Dettagli

  • Data 201927 luglio 03 agosto 2019
  • Imbarco/SbarcoMilazzo
  • N° Max di persone6
  • Bagaglio consigliatoBorsone, Zaino o Sacca di tela
  • Abbigliamento consigliatoComodo / ``A cipolla``
  • Nozioni di navigazioneSu richiesta
  • Prenotazione50% della quota alla prenotazione

COMPRESO NELLA QUOTA

  • assicurazione
  • cambusa base
  • dotazioni di sicurezza
  • lenzuola, cuscini e coperte
  • pulizia finale della barca
  • skipper
  • tender
NON COMPRESO NELLA QUOTA

La quota non comprende le bevande, le tasse portuali e il gasolio, per le quali viene costituita il primo giorno una “cassa comune” gestita direttamente dall’equipaggio, da cui è escluso lo skipper.

o chiamaci(+39) 347/2283978

Request Callback