Week end in barca a vela

“Non si chiede a un gabbiano addomesticato perché ogni tanto provi il bisogno di sparire verso il mare aperto.
Ci va, e basta.

E’ una cosa semplice come un raggio di sole, normale come l’azzurro del cielo.”

(Bernard Motissier)

Un week end in barca a vela in Liguria, non una vacanza qualunque..

Decidere di passare un week end in barca a vela è una cosa assai seria. Perché non è una vacanza come tutte le altre, il mordi e fuggi del last minute o il regalo della smartbox.

Un week end in barca a vela è un’esperienza di completa rottura rispetto alla quotidianità cittadina, al nostro macinino lavorativo.. In effetti mi sono sempre stupita di quanto mi stupissero i fine settimana in barca a vela: uno stupore dello stupore.

Inizialmente ho sempre provato una sorta di fatica, una pigrizia da settimana frenetica, di fronte all’idea di partire. Dovevo pensare ad un abbigliamento diverso da quello di tutti i giorni, saltare in macchina o su un treno per arrivare al porto, non perdere tempo perché un week end in barca a vela in Liguria comincia preferibilmente il venerdì sera. Subito dopo l’ufficio..

Il Capitano
Week end in barca a vela

Eppure non appena varco l’ingresso del porto una strana quiete mi pervade. D’un tratto anche il ritmo cardiaco si rilassa, si adegua al lento rollio delle barche al molo. Così cominciano tutti i miei week end in barca a vela in Liguria. Ai vespri e con quell’inconfondibile suono delle cime, spinte dalla brezza contro l’albero maestro.

E poi è tutto un susseguirsi di lasciare andare qualcosa, liberare le cime, mollare gli ormeggi, lasciare il porto, allontanarsi dalla terra. Ecco. Passare un week in barca a vela è una metafora del lasciar andare. Alleggerirsi. Respirare.

Scopri di più su queste esperienze in barca a vela

null
Yoga in barca a vela
Scopri di più
null
Giornata in barca a vela
Scopri di più